La Famiglia Galletti Franceschini si prende cura dei 16 ettari di vigneti in località Riosto (da questo deriva il nome dell’azienda Podere Riosto), a Pianoro, su colline risalenti al Pliocene, a sud di Bologna, all’altitudine di 350 metri.

La nuova cantina, risalente al 2008, in località Torre, circondata da vite e ulivi, dispone della tecnologia più avanzata che permette di applicare tecniche innovative e di svolgere l’intero processo produttivo in assoluta sicurezza sanitaria.

Nei vigneti e in cantina, la famiglia è affiancata da professionisti del settore.

La filosofia produttiva mira al rilancio dei vitigni locali, in particolare il Grechetto gentile alias Pignoletto affiancato dai vitigni internazionali e da un outsider, il vitigno antico e autoctono della Vite (centenaria) del Fantini, clone autoctono rosso, prodotto nella versione fermo e spumantizzata.

Nei sotterranei di Villa Casalino si trova, invece, l’antica cantina che oggi, dopo un’accurata

ristrutturazione, viene utilizzata dalla famiglia per l’affinamento dei vini rossi in barrique e botti in rovere.